CTE ZED 21.3 JHV

CTE ZED 21.3 JHV raggiunge 30 m di altezza di lavoro, 10 m di sbraccio e 300 kg di portata.

Presenta un doppio pantografo, un braccio telescopico, uno sfilo e un jib. La rotazione torretta è di ± 320°, quella della navicella di 90° a destra e 90° a sinistra. I comandi sono elettroidraulici proporzionali da terra e da navicella con rampe di accelerazione e decelerazione per un controllo più fluido delle manovre.

Gli stabilizzatori sono a piazzamento oleodinamico con sensori di contatto terreno. La stabilizzazione è variabile con S3 Smart Stability System: con stabilizzatori posteriori sempre fissi in sagoma, di posizionare gli stabilizzatori anteriori a propria discrezione: aperti, semi-aperti in qualsiasi posizione, chiusi. Questo sistema si adatta in tempo reale alle condizioni di utilizzo, di carico e geometria della piattaforma in maniera autonoma. Monitorando costantemente la posizione degli stabilizzatori e di ogni singola parte della macchina e tenendo conto del carico in navicella, S3 permette di raggiungere condizioni di sicurezza in ogni punto della superficie di sviluppo di lavoro, ottenendo sempre la massima prestazione. In sintesi, le aree di lavoro sono infinite e l’operatore non deve preoccuparsi di verificare la posizione del braccio o degli stabilizzatori poiché il sistema, automaticamente, garantisce massime performance di sicurezza, portata, altezza e sbraccio.

Maggiori info tecniche: http://www.ctelift.com/prodotti/zed-21-3-jhv-2/