CTE ad Apex 2023

Una grande vetrina internazionale per la presentazione di prodotti sicuri e sostenibili

 

CTE SpA è presente ad APEX show a Maastricht (Olanda) dal 4 al 6 giugno. Con uno stand di 180 mq in area esterna (stand 1480), sono in esposizione 3 modelli presentati al mercato negli ultimi mesi.

La protagonista è sicuramente la piattaforma autocarrata 100% elettrica MP 20 Ev. Accanto, un’altra proposta green, il ragno TRACCESS 160E full electric. Saranno poi presenti l’autocarrata da 24 m di lavoro con braccio multipurpose MP 24 C e il trasportatore su scala Pianoplan verticale, per soddisfare le esigenze dei piccoli trasporti.

 

 

I PRODOTTI:

CTE MP 20 Ev è stata studiata per garantire l’accesso e l’utilizzo in cantieri e aree con limitazioni di emissioni gas e rumorose, offrendo massime prestazioni di lavoro e di sicurezza.

Raggiunge 20 m di altezza di lavoro, 13 m di sbraccio e 250 kg di portata.

Con configurazione a doppio braccio di cui 1 telescopico + jib, totalmente ideata, progettata e realizzata in Italia con tecnologia CTE ed acciaio SSAB Strenx.

Dispone di radiocomando con display integrato per movimentazione da terra libera da ogni vincolo, gli stessi comandi sono replicati nella postazione in cesta, con display diagnostico, per facilitare la familiarizzazione e l’utilizzo ad ogni operatore. È dotata di sistema di controllo all’avanguardia CTE S3 EVO, il sistema di gestione intelligente e sicuro delle piattaforme aeree CTE, premiato agli IAPA 2022 con il premio Innovazione Tecnologica, che permette agli utilizzatori finali un’esperienza di lavoro in piena sicurezza con massime performance, e per i gestori delle flotte, un controllo dei mezzi facile, diretto e ottimizzato.

L’autonomia del veicolo è di 70 km (WLTP) e 25 cicli di lavoro (dati di esempio di utilizzo; le prestazioni di trasferimento e cicli di lavoro variano in funzione delle modalità di utilizzo).

Il sistema di alimentazione offre il vantaggio di poter lavorare totalmente a batteria od in modalità ‘plugged-in’ connessa alla rete elettrica con il dispositivo di ricarica in dotazione (220V/380V).

 

 

IL VEICOLO:

  • Totalmente ideato, progettato e realizzato in Italia con tecnologia ECarry – Green-G
  • Componentistica premium, affidabile e reperibile, con tecnologia FULL LED
  • Batterie da 35 KWh Webasto a Ioni di Litio NMC certificate R100
  • Autonomia fino a 100 Km (ciclo WLTP)
  • Dispositivo di ricarica portatile da 7.5 KW multipresa, per ricaricare e lavorare il mezzo in ogni ambiente o cantiere
  • Accesso facilitato grazie alla cabina ribassata a 380 mm da terra
  • EPTO da 7.5 KW con motore AC a 380 V trifase, inverter smart per l’ottimizzazione del ciclo di lavoro della piattaforma

 

CTE TRACCESS 160 E

Non solamente autocarrate, a tingersi di verde è anche la gamma TRACCESS con la presentazione in anteprima mondiale di TRACCESS 160 E, la versione full electric del neo-nato TRACCESS 160.

La caratteristica distintiva di questo modello è la dotazione di batteria al Litio 48V / 9,5 kWh per

raggiungere la capacità di carica necessaria a soddisfare i fabbisogni di una giornata di lavoro, con il carica batterie 48V/50 Hz che ne consente una ricarica veloce.  A completare la configurazione e farne un mezzo straordinario per la sua categoria sono il sistema completamente elettronico con doppia linea CAN BUS, il radio comandi con display grafico che funge da postazione comandi a terra e in navicella e la funzione “rise&drive” del jib che consente la traslazione con il jib sollevato per aumentare l’angolo di attacco e accedere così ai cantieri con accessi impervi mantenendo la sua stabilità.

Come per TRACCESS 160, una serie di funzioni automatiche, tutte generalmente disponibili su modelli top di gamma, sono disponibili come standard su questo modello: stabilizzazione automatica, autocentraggio e funzione “Home”. Inoltre, anche livellamento della navicella, rampe, manovre proporzionali, doppia velocità di traslazione, abbassamento e allargamento del carro.

Le prestazioni: 16m di altezza di lavoro, 7,8 m di sbraccio e 250 kg di portata nominale su tutta l’area di lavoro.

In sintesi, CTE TRACCESS 160 E è la piattaforma semovente cingolata di CTE completamente ecologica e

con zero emissioni, ideale per le applicazioni in ambienti chiusi o dove non è permesso l’uso di motori endotermici.

 

MP 24 C

MP sta per Multipurpose, 24 rappresenta i 24 m di altezza di lavoro raggiungibile, C sta per compact ad evidenziare fin nel nome la sua dimensione contenuta: altezza di lavoro 24 m, sbraccio 14 m, portata max 250 kg. Allestita su autocarro Iveco Daily, in posizione di trasporto misura meno di 6,4 m di lunghezza e 2,8 m di altezza.

Il braccio, costituito da un doppio telescopico e jib, è il primo dettaglio visivo che si percepisce come grande novità e che mostra la sua identità. La sua particolare configurazione garantisce infatti la possibilità di scavalco di m 10,5 e di lavorare in negativo, con un’escursione del jib fino a 105°. La cesta ha attacco frontale e nessun ingombro sotto di sé. La portata è di max 250 kg.

Molta attenzione è focalizzata sulla nuova interfaccia uomo-macchina con la console comandi S3 EVO, la più avanzata tecnologia per il sistema di gestione in tempo reale delle prestazioni delle piattaforme aeree.

Grazie ad S3 EVO, ogni singola manovra è controllata dal sistema che, attraverso la grafica integrata a display, indica quale manovra è consentita. Tutto ciò per garantire all’operatore di poter lavorare in assoluta sicurezza. La stabilizzazione, gestita da S3 EVO, è variabile e presenta stabilizzatori frontali con estensione idraulica delle traverse per lavorare in sagoma e fuori sagoma e stabilizzatori posteriori fissi in sagoma.

La presenza di CTE Connect permette di accedere alla diagnostica da remoto, di geolocalizzare il mezzo anche se in movimento, di impostare da remoto alcuni parametri di lavoro quali ad esempio quelli abbinati con il sistema Virtual Roof, e di gestire la piattaforma per funzioni di fleet management con utente e password personalizzati.

 

PIANOPLAN VERTICALE

Lanciato sul mercato nel 1992, fresco di 30esimo anniversario, il trasportatore su scala cingolato a batteria di CTE ha da subito conquistato i traslocatori nazionali e internazionali per la sua facilità di utilizzo e la sicurezza garantita all’operatore nel movimentare pianoforti, ed è poi diventato il partner indispensabile per movimentare anche altri oggetti ingombranti di vario tipo.

Con una capacità di carico di 600 kg, PIANOPLAN è infatti progettato per trasportare su scale, rampe e scivoli oggetti ingombranti, delicati e pesanti come pianoforti, opere d’arte, casseforti, vending machines, fotocopiatrici, frigoriferi.

Di dimensioni ridotte, solo 1280 mm x 540 mm, con un peso di soli 300-345 kg, è facile da caricare/scaricare e trasportare anche su piccoli van.

Sicuro e rapido: sono sufficienti 1 o 2 persone per lavori che altrimenti richiederebbero 4 o 5 operatori con risparmio di costo/ora e tempo.

Efficiente: la sua energia è accumulata in due potenti batterie che assicurano un’autonomia di circa 50 piani di scale.

Polivalente: è disponibile in 3 versioni per affrontare al meglio varie tipologie di trasporto e di caricamento degli oggetti, cioè standard, verticale, orizzontale.

 

Vi aspettiamo in area esterna, stand 1480!